autospurghi

Come è fatto e come funziona il camion per gli spurghi

Quando si verifica un problema con la rete fognaria, o quando il pozzo nero è intasato, interviene un macchinario complesso e indispensabile che prende il nome di camion per gli spurghi.

Le fosse biologiche hanno bisogno infatti di una continua manutenzione che deve essere effettuata, con prodotti e macchinari specifici, dalle ditte specializzate del settore. Per questo servono appositamente delle macchine create per rendere rapida, sicura e semplice la pulitura dei pozzi neri.

Spurghi: la definizione di autospurghi

Il camion per gli spurghi consiste in un camion attrezzato nella disponibilità delle ditte di spurghi. Si usano per ripulire a fondo i pozzi neri e le fogne e per trasportare i rifiuti speciali fin dove verranno smaltiti.

Come ci spiega la ditta spurghi a Milano, in sostanza il camion per gli spurghi consiste in un camion cisterna attrezzato con dei prodotti che gli permettono di prelevare i residui solidi e liquidi dai pozzi neri e di trasportarli.

I camion settici per lo spurgo sono dotati di una cisterna che è a sua volta fornita di una pompa potente e di un bacchettone con una prolunga, per raggiungere i pozzi neri praticamente a qualsiasi profondità.

Il camion si posiziona dove si trova il pozzo nero. Quindi viene scoperchiata la fossa: la prolunga col bocchettone viene calata nel pozzo e comincia ad aspirare i rifiuti solidi, semisolidi e liquidi.

La pompa è molto potente, in grado quindi di aspirare anche i rifiuti che si sono solidificati sul fondo del pozzo nero e che spesso sono assai densi. Non solo: il camion per gli spurghi può anche servire per immettere dei liquidi, ad esempio degli speciali igienizzanti per la pulizia dei pozzi neri.

Auto spurghi: le dotazioni a bordo

In alcuni casi questi camion sono dotati anche di un canal-jet che spara l’acqua ad altissima pressione. Spesso viene usato per la pulizia delle reti fognarie e delle tubature, scrostandone le pareti. In questo caso la cisterna è divisa in due camere, una per accogliere i rifiuti aspirati e l’altra per l’acqua.

La cisterna del camion per gli spurghi è sigillata in modo da permettere di trasportare in maniera del tutto sicura anche rifiuti pericolosi, come fanghi, liquami, acque nere ed acque grigie.

Oggi si studiano dei materiali sempre più moderni per le cisterne dei camion per gli spurghi in modo da evitare, per quanto possibile, la diffusione di miasmi ed odori sgradevoli, ma anche per evitare perdite.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *