Consigli utili per imbiancare casa nel modo corretto

Imbiancare casa, piccola o grande che sia, è sempre un’impresa che richiede una notevole quantità di tempo, oltre che una certa manualità. Per questo motivo è sempre bene affidarsi ad un imbianchino Milano competente del settore. Nel caso in cui però voleste cimentarvi nel tinteggiare le pareti di casa col fai da te, ecco dei preziosi consigli da adottare.

 

Consigli per pitturare casa

Come prima cosa è necessario controllare bene lo stato delle pareti di casa. Se la conservazione delle pareti risulta ottimale, basterà perfezionarle con una semplice “rinfrescata”. Nel caso in cui doveste notare delle screpolature, fori o parti scrostate, occorrerà intervenire con una sufficiente quantità di stucco e successiva carteggiatura, livellando così la superficie trattata.

Quando si decide di tinteggiare una stanza, bisogna tenere sempre conto della vecchia tinta presente sulle pareti: se i suoi colori sono intensi, allora otterrete una perfetta imbiancatura solo dopo aver steso più mani di pittura, quindi occhio a capire quale sia la giusta quantità di prodotto da acquistare.

Imbiancare una casa vuota è senza dubbio più facile ma non sempre è possibile. In questo caso bisogna raggruppare gli oggetti ed i mobili che possono essere spostati sistemandoli al centro della stanza. Adesso è il momento di procurarvi quindi la necessaria attrezzatura per dipingere le pareti ovvero: pennelli, rullo, nastro adesivo di carta per coprire bordi, finestre ecc. e teli di nylon per proteggere pavimento e arredi.

E’ necessaria una scala per questi lavori, per cui dovrete acquistarla o chiederla in prestito ma in questo secondo caso, dovrete restituirla ben lavata eliminando inevitabili schizzi e macchie di colore.

In presenza di pareti con imperfezioni o che non vengono riverniciate da diverso tempo, la sola vernice potrebbe non bastare. In questi casi è necessario utilizzare anche un buon fissativo per ottenere un lavoro preciso.

Gli angoli e le zone adiacenti ai complementi di arredo (termosifoni, boiserie, ecc.) sono gli elementi più difficili da verniciare. Per fare un buon lavoro è consigliato iniziare proprio da questi punti più ostici, perché così potrete sfruttare più ore di luce e avrete una maggior concentrazione.

Le tonalità chiare e pastello sono sempre le più consigliate, ma è bene tenere presente che il bianco si adatta perfettamente ad ogni tipologia di arredamento e di tessuto, inoltre contribuisce a rendere più luminosi i locali facendoli anche apparire anche più ampi.

Come consiglio finale vi suggeriamo di effettuare il lavoro durante le ore del giorno poichè in questo modo, la luce naturale permette di distinguere meglio il risultato via via ottenuto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *